Financial Times, sciopero giornalisti contro modifica sistema pensioni

venerdì 20 novembre 2015 15:36
 

LONDRA, 20 novembre (Reuters) - I giornalisti del quotidiano economico britannico Financial Times hanno votato a favore dello sciopero contro la modifica del sistema pensionistico, dopo che il giornale è stato venduto al giapponese Nikkei.

Lo ha annunciato oggi l'Unione nazionale dei giornalisti britannica.

Il sindacato dice che hanno votato i due terzi dei giornalisti, e che lo sciopero è stato approvato dal 92% dei voti.

Secondo il sindacato, la nuova proprietà intende usare circa 4 milioni di euro risparmiati grazie alla modifica delle pensioni per contribuire a pagare l'affitto della redazione di Southwark Bridge, a Londra, che appartiene ancora all'ex proprietà della testata, il gruppo Pearson.

Una portavoce della testata dice che l'azienda è delusa dalla decisione di indire lo sciopero nonostante l'avvio delle trattative sindacali.

(Paul Sandle)

Sul sito it.reuters.com le notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia