Eni avvia cessione quota residua 4% Galp, chiusura attesa domani-nota

giovedì 19 novembre 2015 19:01
 

MILANO, 19 novembre (Reuters) - Eni ha avviato la cessione della quota residua, pari al 4%, detenuta nella portoghese Galp Energia.

Lo annuncia un nota del gruppo, ricordando che le azioni oggetto della cessione "erano a servizio dell'exchangeable bond in essere di Eni, i cui termini di conversione sono scaduti".

Le azioni, spiega ancora la nota, verranno collocate presso "investitori istituzionali qualificati".

Joint bookrunner dell'operazione sono Goldman Sachs e Merrill Lynch.

Eni prevede di comunicare i termini finali dell'offerta "non appena ragionevolmente possibile dopo la chiusura del collocamento nel corso della giornata di domani".

A seguito della cessione Eni non deterrà più alcuna azione residua di Galp, completando il processo di dismissione della partecipazione di oltre il 33% avviata a partire dal 2012.

I proventi della cessione saranno utilizzati per "finalità di gestione operativa generale".

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia