Bankitalia, 5 casse previdenziali manifestano interesse per acquisto almeno 10%

mercoledì 18 novembre 2015 17:05
 

MILANO, 18 novembre (Reuters) - Cinque casse previdenziali di professionisti hanno manifestato l'intenzione di entrare nel capitale sociale di Banca d'Italia con una quota complessiva di almeno il 10%.

Si tratta di Cassa Forense (avvocati), Enpam (medici e odontoiatri), Inarcassa (ingegneri e architetti), Cassa Ragionieri (ragionieri) ed Enpaia (impiegati e dirigenti dell'agricoltura), dice una nota.

La procedura utilizzata riguarda l'acquisto delle quote dagli attuali azionisti che hanno quote superiori al 3% massimo stabilito per legge a un valore pari a quello nominale. La finalizzazione è soggetta all'ok del consiglio superiore di Bankitalia dopo la verifica della sussistenza dei requisiti necessari.

Secondo quanto riferisce una fonte vicine alla situazione Enpam, Inarcassa e Cassa Forense avranno il 3% a testa all'esito delle operazioni.

Ieri Intesa Sanpaolo ha annunciato di aver siglato contratti preliminari per la cessione del 5,7% di Bankitalia alle cinque casse e a Banca del Piemonte.

Due fonti vicine al dossier hanno riferito che anche UniCredit e Generali hanno ridotto le loro quote. In particolare UniCredit ha ceduto il 3,2% principalmente a enti e casse di categoria, mentre una piccola quota è stata ceduta alla Fondazione Manodori.

(Gianluca Semeraro)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia   Continua...