Italia resta carente in politiche attive lavoro e sostegno reddito-Visco

giovedì 26 novembre 2015 18:57
 

BOLOGNA, 26 novembre (Reuters) - Il welfare italiano è ancora carente sul fronte delle politiche attive del lavoro e del sostegno al reddito, mentre rimane sbilanciato sulla figura del lavoratore dipendente a tempo pieno.

Lo ha detto il governatore di Bankitalia Ignazio Visco, intervenendo al convegno per i 40 anni di Prometeia a Bologna.

Il governatore ha spiegato che "continuano a difettare le politiche attive del lavoro che, ancorché difficili da disegnare e mettere in atto, hanno un ruolo potenzialmente importante per riqualificare e ricollocare una forza lavoro spiazzata dai cambiamenti globali. Manca, infine, un sostegno al reddito per le persone in condizioni di bisogno che abbiano un debole legame con il mondo del lavoro".

Visco ha sottolineato che "il welfare italiano è fortemente tarato sulla figura di un lavoratore occupato a tempo pieno e a tempo indeterminato. A fronte di uno sviluppato sistema pensionistico, solo nell'ultimo decennio sono stati ridisegnati i sussidi di disoccupazione, avvicinandoli alle caratteristiche che hanno negli altri paesi europei".

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia