BORSE EUROPA in deciso rialzo, forte Atene dopo deal su aiuti

martedì 17 novembre 2015 12:03
 

LONDRA, 17 novembre (Reuters) - 
 INDICI                       ORE 11,20   VAR %    CHIUS. 2014
 EUROSTOXX50                  3426,28     1,9      3146,43
                                                   
 FTSEUROFIRST300              1490,61     2,04     1368,52
 STOXX BANCHE                 191,63      1,75     188,77
 STOXX OIL&GAS                286,13      2,94     284,47
 STOXX ASSICURAZIONI          287,63      1,79     250,55
 STOXX AUTO                   546,02      1,93     501,31
 STOXX TLC                    370,09      1,9      320,05
 STOXX TECH                   355,96      1,73     312,18
    Le borse europee sono in netta salita questa mattina
sostenute dalle trimestrali incoraggianti di United Internet
 ed Randstad, da alcuni commenti di un membro
del board Bce e dall'accordo raggiunto con i creditori
internazionali che sblocca una nuova tranche di aiuti per la
Grecia. 
   L'indice FTSEurofirst 300 sale alle 12 italiane di poco più
del 2%. 
   A sostenere il mercato le aspettative di ulteriori stimoli
all'economia da parte della Bce dopo le parole di Peter Praet,
membro del board, ha detto che si discuterà di eventuali nuove
misure visto il perdurare della debolezza dei prezzi nel medio
termine. 
    L'indice della borsa di Atene sale di circa il 3%.
Tra le altre piazze nazionali, il  britannico FTSE 100 
segna +1,73%, il Dax tedesco +1,65%, mentre il francese
CAC 40 sale del 2,02% in ripresa dopo gli attentati di
venerdì che hanno ucciso a Parigi oltre 130 persone.
    Tra i titoli in evidenza: 
   ** Randstad segna +7%, miglior titolo del FTSEurofirst 300
, dopo che la compagnia ha annunciato un aumento delle
vendite e margini in salita per il 2016. 
   ** United Internet guadagna il 3% dopo aver riportato un
aumento dei profitti nel terzo trimestre oltre che del numero
degli abbonati. 
   ** Bene anche i titoli legati alla difesa, dopo i nuovi
bombardamenti francesi contro l'Isis in Siria. BAE Systems
 registra un progresso di quasi il 2%, Airbus 
+3,2% e Meggitt +2,1%.
    ** EasyJet perde invece oltre il 3% nonostante
dichiarazioni dei vertici fiduciosi su una crescita futura. La
compagnia ha ordinato 36 nuovi Airbus A320 dopo aver avuto un
balzo del 18% nei profitti annui sostenuto dalla domanda forte
di viaggi in estate. 
    
    
    Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in
italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia