BORSA MILANO poco mossa, niente panico dopo Parigi, giù lusso, Autogrill

lunedì 16 novembre 2015 12:53
 

MILANO, 16 novembre (Reuters) - Piazza Affari reagisce senza panico agli attentati di venerdì sera a Parigi e dopo un calo iniziale chiude la mattina poco mossa, in linea con le altre borse europee.

Il rialzo è sostenuto principalmente dal settore petrolifero, mentre i timori di un rallentamento dei flussi turistici per la paura di nuovi attacchi di fondamentalisti islamici pesano sul settore lusso e su Autogrill.

"I mercati non hanno reagito con il panico a quanto è successo a Parigi, c'è molta fiducia nell'attivismo delle banche centrali", dice un trader.

** Intorno alle 12,30, il FTSEMib perde lo 0,08%, l'Allshare lo 0,18%. In Europa il FTSEurofirst 300 sale dello 0,28%, con Parigi in rialzo dello 0,1% . I derivati sugli indici di Wall Street sono leggermente positivi.

** Il rialzo del greggio spinge il settore oil, che in Europa segna il progresso più consistente con +1,5%. SAIPEM, TENARIS, ENI sono tra i migliori titoli del listino milanese.

** Bene PRYSMIAN, positiva FINMECCANICA ; secondo un trader il gruppo attivo nel settore della difesa e della sicurezza beneficia del drammatico inasprimento delle tensioni internazionali dopo Parigi.

** Acquisti su ANIMA. Un broker parla di "appeal speculativo" sul titolo alla luce dell'offerta non vincolante per Arca Sgr. Sottotono il settore bancario

** Poco mossa TELECOM dopo che Vivendi ha chiesto di integrare l'ordine del giorno dell'assemblea per far entrare in Cda quattro suoi rappresentanti, tra cui l'AD Arnaud de Puyfontaine.

** Pesante il settore del lusso a Milano come nelle altre piazze europee sui timori di un calo dei flussi turistici e quindi delle vendite in Europa.. Simile l'effetto su altri titoli sensibili ai movimenti turistici come AUTOGRILL che perde il 3,3%.   Continua...