BORSE EUROPA pareggiano perdite a metà seduta, comparto turismo ancora giù

lunedì 16 novembre 2015 12:43
 

INDICI                        ORE 12,35   VAR %    CHIUS. 2014
 EUROSTOXX50                   3363,89     0,1      3146,43
 FTSEUROFIRST300               1459,64     0,12     1368,52
 STOXX BANCHE                  188,09      -0,56    188,77
 STOXX OIL&GAS                 279,31      1,52     284,47
 STOXX ASSICURAZIONI           281,36      -0,11    250,55
 STOXX AUTO                    536,3       0,24     501,31
 STOXX TLC                     361,5       0,1      320,05
 STOXX TECH                    349,89      0,27     312,18
 
    MILANO, 16 novembre (Reuters)- L'azionario europeo pareggia le pardite
segnate in apertura e galleggia intorno alla parità a metà seduta, con il rialzo
del comparto energia che compensa le perdite del settore turismo depresso dagli
attentati che a Parigi venerdì hanno ucciso più di 130 persone.
    Alle 12,25 italiane il paneuropeo FTSEurofirst 300 segna +0,12%,
mentre il francese CAC -0,12 e lo STOXX Europe 600 Travel & Leisure
 -1,66%.
    Gli investitori dicono che un calo della fiducia da parte dei consumatori
dopo gli attentati francesi potrebbe avere un impatto di breve termine sul
comparto turistico ma non imprimere cambi di direzione del mercato nel lungo
periodo. 
    ** Accor cede il 5,5% Aeroports de Paris e Air France
 circa il 5 mentre Eurotunnel il 4,5.
    ** Anche il comparto del lusso è sotto pressione. Hermes, LVMH
 e Kering, che raccolgono gran parte delle loro vendite da
turisti a Parigi, cedono tutte più dell'1%.
    ** Il settore energia sale invece dell'1,5%, con il rialzo del
prezzo del greggio a seguito di nuovi raid francesi sulla Siria. 
Anche i minerari sono positivi.
    ** Tra gli altri titoli in calo si segnala Sonova che perde quasi
il 9% dopo aver tagliato le stime su vendite e profitti. 
    
    
Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche
su www.twitter.com/reuters_italia