Buyout, Augens acquisisce Delta Med da Eukedos per 21 mln

lunedì 16 novembre 2015 09:45
 

(riscrive aggiungendo dettagli da nota Augens)

MILANO, 16 novembre (Reuters) - La società di investimenti Augens Capital ha sottoscritto un accordo per l'acquisizione di Delta Med, controllata al 100% di Eukedos.

La cessione, si legge in un comunicato del gruppo quotato, avverrà ad un equity value di 19,5 milioni euro, che comporta una valorizzazione dell'azienda (enterprise value) pari a circa 21 milioni. Il closing è previsto entro la fine di novembre.

Basata a Viadana (Mantova), spiega una nota di Augens, "Delta Med vende sui principali mercati mondiali e ha chiuso il 2014 con ricavi consolidati pari a circa 16,5 milioni di euro".

L'operazione prevede l'acquisizione del 100% del capitale di Delta Med da parte di una società di nuova costituzione denominata Augeo 1 Srl, di cui Augens Capital detiene il controllo attraverso il veicolo Augens Holding Srl. e nel cui azionariato sono presenti alcuni co-investitori, tra i quali i fondi di investimento gestiti da DB Private Equity (divisione di private equity di Deutsche Bank) e un gruppo di manager di Delta Med, guidato dall'AD Alessandro Balboni.

Si tratta della prima operazione di Augens, società di investimento (destinata, però, riferisce una fonte vicina alla situazione, a costituirsi in Sgr) che vede come partner gli ex Vestar Marco Mantica e Massimo Puccio, Stefano Costa (ex Deutsche Bank e Goldman Sachs) e Aldino Bellazzini (ex AD di FL Selenia).

Augens Capital è una società d'investimento costituita l'anno scorso "per realizzare investimenti in medie imprese italiane con particolare focus su aziende familiari con temi di passaggio generazionale, orphan companies, situazioni che presentino opportunità di consolidamento di settore e aziende che necessitino di capitale e competenze per perseguire l'espansione sui mercati internazionali".

Per leggere il comunicato integrale, i clienti Reuters possono cliccare su

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia