Bce, Weidmann non vede rischio immediato discesa in deflazione

giovedì 12 novembre 2015 18:47
 

PARIGI, 12 novembre (Reuters) - La zona euro non si trova di fronte ad un rischio immediato di deflazione, secondo il numero uno della Bundesbank ed esponente tedesco della Bce Jens Weidmann.

Intervenendo ad un convegno a Parigi, Weidmann ha affermato che gli acquisti di titoli di debito sovrani da parte della Bce possono potenzialmente offuscare il ruolo della banca centrale e devono servire solo a scongiurare la minaccia della deflazione.

"Quello che vediamo al momento è che non stiamo andando verso la deflazione" ha affermato, spiegando che l'attuale bassa inflazione nella zona euro è causata principalmente dai prezzi energetici piuttosto che dalla debole domanda dell'economia, cosa che invece potrebbe innescare la deflazione.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia