Pirelli, in nove mesi ricavi in crescita a 4,7 mld euro

mercoledì 11 novembre 2015 15:46
 

MILANO, 11 novembre (Reuters) - Pirelli ha chiuso i primi nove mesi dell'anno con ricavi per 4,7 miliardi di euro, in crescita del 4% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Escludendo l'effetto positivo del cambio l'incremento è di 0,7%

E' quanto ha fatto sapere in una nota la società il cui titolo, dallo scorso 6 novembre, è stato revocato dalle negoziazioni in Borsa dopo l'Opa di Marco Polo Industrial Holding.

I volumi complessivi - che hanno registrato nel periodo un -1,4% (+0,4% consumer e -7,1% industrial) - scontano la debolezza del mercato in Sud America e Russia.

L'Ebit vede un incremento di 2,9% a 648,1 milioni dai 629,7 milioni al 30 settembe 2014.

Per quanto riguarda gli obiettivi del 2015, la società ha detto che "le prospettive per l'esercizio riflettono il peggioramento del quadro macroeconomico nelle economie emergenti, in particolare Russia e Brasile, a partire da agosto".

Alla luce di questo contesto, Pirelli vede i ricavi totali in crescita del 4%, l'Ebit ante oneri non ricorrenti e di ristrutturazione in calo a 925 milioni (960 milioni la precedente stima) e l'Ebit dopo oneri non ricorrenti e di ristrutturazione a circa 870 milioni (930 la precedente stima).

La società stima volumi ancora in calo (tra -0,5 e -1,0%) sempre per effetto del rapido peggioramento della situazione economica di Brasile e Russia.

I clienti Reuters possono leggere la nota integrale cliccando su

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia