PUNTO 1-UniCredit, sottoscritto accordo Pioneer-Santander AM, closing 2016

mercoledì 11 novembre 2015 13:34
 

(Aggiunge background)

MILANO, 11 novembre (Reuters) - UniCredit, Santander, Warburg Pincus e General Atlantic hanno sottoscritto l'accordo vincolante per l'integrazione di Pioneer e Santander Asset Management. Il completamento dell'operazione è atteso nel corso del 2016.

L'accordo fa seguito a quello preliminare siglato il 23 aprile, ricorda una nota.

Le parti avvieranno le azioni necessarie per ottenere le autorizzazioni dovute.

L'accordo preliminare prevede la costituzione di una holding company che si chiamerà Pioneer Investments e che avrà il controllo delle attività Usa di Pioneer e delle attività integrate di Pioneer e Santander Asset Management fuori dagli Stati Uniti.

UniCredit e le società di private equity deterranno ciascuna il 50% della holding company che, a sua volta, deterrà il 100% delle attività di Pioneer negli Usa e il 66,7% della società risultante dall'integrazione delle attività non Usa di Pioneer e Santander Asset Manager, mentre Santander controllerà direttamente il restante 33,3%.

Ai fini dell'accordo Pioneer ha una valutazione (enterprise value) pari a 2,75 miliardi di euro e Santander Asset Management ha una valutazione di 2,60 miliardi (inclusa la propria partecipazione del 49,5% in AllFunds Bank).

Inoltre si stima che l'operazione possa avere un impatto positivo sul capitale di UniCredit di circa 25 punti base.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia