Astaldi, utile netto 9 mesi +25,7%, confermati target, Stinellis co-Ad

mercoledì 11 novembre 2015 14:05
 

ROMA, 11 novembre (Reuters) - Astaldi ha chiuso i primi nove mesi con un utile netto a 76 milioni di euro in crescita del 25,7% annuo su poco più di 2 miliardi di ricavi, secondo una nota del gruppo romano che opera nel settore delle costruzioni di grandi opere e delle concessioni.

Il consiglio ha nominato Filippo Stinellis co-amministratore delegato, affiancando Stefano Cerri.

Astaldi ha confermato i target di fine anno, cioè "un incremento del 10% dei ricavi, un EBIT margin di circa il 9% e un utile netto in crescita del 10%", ha detto Cerri in una nota.

Nei nove mesi l'Ebitda è stato di 242,8 milioni in crescita del'11,2% annuo.

Il portafoglio ordini ammonta a 27 miliardi di euro di cui 17,5 miliardi di ordini in esecuzione e 9,3 miliardi di iniziative acquisite e in via di finalizzazione.

Il debito netto è 1,15 miliardi da 1,1 miliardi al 30 settembre 2014 e da 798,7 milioni a fine 2014.

I clienti Reuters possono leggere il comunicato cliccando su

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia