PUNTO 1-Mediaset, ricavi 9 mesi a 2,41 mld, ebit a 83,1 mln, perdita netta 35,8 mln

martedì 10 novembre 2015 19:42
 

(Aggiunge altri dettagli da call)

MILANO, 10 novembre (Reuters) - Mediaset ha chiuso i primi nove mesi del 2015 con ricavi netti in lieve rialzo a 2,414 miliardi di euro (da 2,388 miliardi lo stesso periodo dell'anno precedente), mentre l'ebit si attesta a 81,1 milioni, in contrazione a rispetto ai 107,5 milioni del 2014.

Il rosso nei nove mesi è pari a 35,8 milioni da -46,8 milioni di euro dei primi nove mesi del 2014.

L'indebitamento finanziario netto si è ridotto, passando dagli 861,3 milioni del 31 dicembre 2014 a 802,3 milioni del 30 settembre 2015.

In Italia i ricavi pubblicitari lordi hanno raggiunto i 1.362,5 milioni di euro, sostanzialmente stabili (+0,2%) rispetto ai primi nove mesi 2014 (1.359,9 milioni di euro).

Il gruppo ha registrato in ottobre, spiega il comunicato, un andamento dei ricavi caratteristici in linea con i risultati positivi dei mesi precedenti. In Italia, l'andamento dei ricavi pubblicitari in ottobre ha confermato il trend positivo del terzo trimestre portando la crescita cumulata dei primi dieci mesi intorno al +0,5%. Nel corso della call con gli analisti il management ha detto di attendersi per il quarto trimestre una crescita a una cifra, facendo meglio del mercato dell'1%.

"Con il risultato positivo di ottobre, sono ormai sei mesi consecutivi che i ricavi pubblicitari hanno ricominciato a crescere. Positive anche le previsioni per il bimestre novembre-dicembre che proiettano un quarto trimestre con raccolta in crescita", ha spiegato Matteo Cardani, vicedirettore generale Publitalia 80.

Quanto agli abbonamenti Premium, il Cfo Marco Giordani ha detto che "Premium ha chiuso il terzo trimestre, il primo che commercializzava la nuova offerta (Champions League), a 1.815.000 abbonati con una crescita di 112.000 unità rispetto al 30 giugno. Ad oggi sono in aumento sia gli abbonati (circa 1.900.000) sia le quote di mercato".

A inizio ottobre la società rese noto l'obiettivo di fine anno di arrivare a quota 2 milioni di abbonati includendo anche i diritti attivi di carte pre pagate (100.000).   Continua...