Telecom Italia propone conversione risparmio in ordinarie - nota

giovedì 5 novembre 2015 19:20
 

MILANO, 5 novembre (Reuters) - Telecom Italia ha approvato la conversione delle azioni di risparmio in ordinarie, con un rapporto pari a 1 e un conguaglio di 9,5 centesimi.

I soci avranno la facoltà di convertiore le azioni esprimendo il loro consenso, pagando quindi 9,5 cent per ogni risp detenuta e ottenendo in cambio un'azione ordinaria.

Terminato il periodo facoltativo scatterà la conversione obbligatoria, senza conguaglio, con un rapporto a 0,87.

Le assemblee per l'approvazione dell'operazione da parte dei soci ordinari e risparmio sono previste il 15 e il 17 dicembre.

Nelle scorse settimane alcune fonti avevano anticipato a Reuters la struttura dell'operazione affermando che per il via libera era necessario che lo sconto tra i due tipi di azioni salisse sopra il 20%.

Il 23 ottobre lo sconto ha superato questa soglia ed è rimasto oltre quel livello in modo stabile fino a oggi, toccando un massimo a circa il 25% il 29 ottobre.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano

Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia