Vaticano indaga su Nattino, rogatorie Italia e Svizzera - nota

mercoledì 4 novembre 2015 14:23
 

CITTA' DEL VATICANO, 4 novembre (Reuters) - Il Vaticano ha confermato che è stata avviata un'indagine su operazioni di compravendita di titoli e transazioni riconducibili a Giampietro Nattino.

Lo dice in una nota di risposta la sala stampa della Santa Sede dopo che Reuters in esclusiva ha riportato la notizia di indagini degli investigatori finanziari del Vaticano sull'attività del presidente della Banca Finnat Euramerica attraverso un dipartimento dell'Apsa, l'ufficio in vaticano di Amministrazione del Patrimonio della Sede Aposticolica.

"L'ufficio del Promotore di giustizia presso il Tribunale dello Stato della Città del Vaticano, a seguito di un rapporto dell'Autorità di Informazione Finanziaria, nel mese di febbraio 2015 ha avviato le indagini relative ad operazioni di compravendita di titoli e transazioni riconducibili al Sig. Giampietro Nattino", dice la nota di risposta di Padre Lombardi.

"Il medesimo ufficio ha richiesto la collaborazione dell'Autorità giudiziaria italiana e svizzera mediante rogatorie inoltrate per vie diplomatiche il 7 agosto 2015".

(Philip Pullella)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia