Japan Post, titoli in forte rialzo in giorno debutto

mercoledì 4 novembre 2015 12:34
 

TOKYO, 4 novembre (Reuters) - Esordio in borsa con i fuochi d'artificio per Japan Post Holding e le sue due unità finanziarie, che hanno chiuso la prima seduta con rialzi a doppia cifra, dopo che il governo ha raccolto 12 miliardi di dollari nella tripla Ipo.

La quotazione del colosso di servizi postali e finanziari rappresenta la maggiore privatizzazione in Giappone dal 1987 ed è un passo importante nella strategia del primo ministro Shinzo Abe di dare impulso all'economia debole, incoraggiando le famiglie tradizionalmente avverse al rischio a investire.

"E' importante che questa Ipo sia riuscita ad attrarre risorse degli investitori privati e stia generando utili", spiega la strategist di Monex Securities Takashi Hiroki. "Sono in molti ad aver comprato azioni per la prima volta in vita loro. Se soltanto una parte di coloro che hanno realizzato profitti con Japan Post sottoscrivessero altre azioni, sarebbe un passo importante".

Il titolo Japan Post Holdings ha chiuso a 1.760 yen, il 20% in più di prezzo dell'Ipo (1.400 yen). Le azioni di Japan Post Bank hanno terminato la seduta a 1.671 yen, con un rialzo del 15% sull'Ipo, mentre quelle Japan Post Insurance sono arrivate a 3.430 yen, ben il 56% in più del prezzo definito nell'offerta pubblica iniziale.

Tokyo ha allocato circa tre quarti dell'offerta al pubblico indistinto.

PREZZO DI COLLOCAMENTO BASSO

Il rialzo di Japan Post ha sostenuto l'intero azionario nipponico, con il Nikkei average che ha chiuso a +1,3%.

"Il prezzo dell'Ipo fa pensare che il governo riconosca limitate prospettive di crescita per il titolo nel prossimo futuro. Abbiamo bisogno di più tempo per vedere il potenziale di crescita", spiega l'analista di Rakuten Securities Masayuki Doshida.   Continua...