Alpitour punta ad acquisizioni mirate, non esclude Ipo in futuro - Cfo

martedì 3 novembre 2015 13:12
 

MILANO, 3 novembre (Reuters) - Alpitour punta a crescere sia per linee interne che attraverso acquisizioni mirate e non esclude un eventuale approdo in Borsa nei prossimi anni.

E' quanto spiegato dal Cfo del tour operator Stefano Bianchi, a margine della presentazione delle nuove società di 'Elite', il programma di Borsa Italiana dedicato alla crescita delle imprese.

Il Cfo ha spiegato che la società ha deciso di partecipare ad Elite "per avere maggiore visibilità, soprattutto agli occhi degli investitori stranieri" e "gettare le basi per una eventuale futura quotazione un domani", sottolineando però che al momento non c'è nessun piano preciso.

Nel 2011 Alpitour è stata ceduta da Exor per 225 milioni di euro a due fondi chiusi di private equity, facenti capo a Wise Sgr e J. Hirsch & Co., affiancati da altri soci finanziari, tra cui Network Capital Partners.

A una domanda se la società sta guardando a possibili acquisizioni, Bianchi ha risposto: "Stiamo guardando a delle cose, soprattutto nelle aree del tour operating". E ha spiegato che da un lato la crescita avverrà per linee interne dall'altro attraverso acquisizioni mirate.

La società prevede di chiudere il 2015 con "una crescita sia in termini di fatturato che di risultato operativo", spiega il Cfo, ricordando che il 2014 si è chiuso con un fatturato pari a 1 miliardo e un Ebitda di 29,5 milioni.

(Elisa Anzolin)

  Continua...