Finmeccanica, completata cessione Ansaldo Sts e Breda a Hitachi

lunedì 2 novembre 2015 17:44
 

ROMA, 2 novembre (Reuters) - Finmeccanica ed Hitachi oggi hanno realizzato il closing delle operazioni relative all'acquisto da parte dell'azienda giapponese dell'attuale business di Ansaldo Breda nonché dell'intera partecipazione pari a circa il 40% detenuta da Finmeccanica in Ansaldo Sts per complessivi circa 790 milioni di euro.

Lo riferisce una nota congiunta dei due gruppi.

In linea con "gli accordi firmati il 24 febbraio e in seguito alla distribuzione di un dividendo pari a 0,15 Euro, come comunicato il 6 marzo 2015, il prezzo di acquisto delle azioni di Ansaldo Sts pari a 9,50 euro per azione, per un corrispettivo totale di 761 milioni di euro per l'intera partecipazione venduta", dice la nota.

Il corrispettivo totale netto pagato a Finmeccanica al closing in base all'accordo di acquisto dell'attuale business di Ansaldo Breda, comprensivo del patrimonio immobiliare, ammonta a circa 30 milioni di euro.

A seguito del closing dell'operazione, Hitachi lancerà un'offerta pubblica di acquisto obbligatoria sulle rimanenti azioni di Ansaldo Sts.

L'AD di Finmeccanica, Mauro Moretti, ha dichiarato: "Con la cessione del business relativo al trasporto ferroviario Finmeccanica è ora un'azienda focalizzata interamente sull'aerospazio, difesa e sicurezza. Ciò rappresenta una tappa fondamentale nell'esecuzione del nostro Piano industriale volto a focalizzare e rafforzare il gruppo nel core business e a raggiungere i nostri obiettivi economici e finanziari".

Alistair Dormer, AD di Hitachi Rail, ha commentato così la conclusione dell'affare: "Grazie a queste acquisizioni Hitachi sarà in grado di rafforzare il proprio posizionamento nel settore del segnalamento e della gestione del traffico ferroviario, di espandere l'offerta di soluzioni chiavi in mano e di accrescere il portafoglio con prodotti di eccellenza mondiale. La combinazione e complementarietà dei portafogli di Ansaldo e di Hitachi rappresentano un'opportunità unica per cogliere la crescita potenziale in nuovi mercati".

L'operazione era stata annunciata al mercato il 24 febbraio scorso.

I clienti Reuters possono leggere l'intero comunicato facendo doppio click su.   Continua...