Wall Street - Stocks to watch del 2 novembre

lunedì 2 novembre 2015 13:33
 

2 novembre (Reuters) - I futures sugli indici di Wall Street
sono poco mossi in un panorama globale offuscato dagli ultimi
dati deboli sulla manifattura cinese, anche se la modesta
crescita dell'attività tedesca ha in parte rasserenato l'umore
dei mercati in attesa dei corrispondenti indicatori
statunitensi.
    L'agenda macroeconomica comprende infatti le indagini
congiunturali sulla manifattura statunitense di ottobre (Pmi a
cura di Markit alle 15,45 italiane e Ism alle 16), oltre alle
spese alle costruzioni di settembre.
    Venerdì Wall Street ha chiuso in negativo dopo una serie di
risultati societari contrastanti, ma ha archiviato ottobre con
la performance mensile più forte degli ultimi quattro anni.
    Intorno alle 13,30 italiane il futures e-minis sullo S&P 500
 guadagna un frazionale 0,03%, quello sul Nasdaq lo
0,08% e quello sul Dow Jones lo 0,02%.
    Sul mercato obbligazionario il benchmark decennale
 cede 7/32 e rende il 2,176%, il trentennale
 arretra di 9/32 con un rendimento del 2,95%.    
               
    Tra i titoli in evidenza oggi:
    DYAX balza del 34% negli scambi prima dell'avvio
ufficiale della borsa sulla scia dell'annuncio che il gruppo
farmaceutico britannico Shire acquisterà la società per
circa 5,9 miliardi di dollari. BAXALTA, altra possibile
preda di Shire, perde il 4,2%.
    VISA arretra dell'1,5% dopo l'offerta per rilevare
Visa Europe per una cifra che può arrivare a 21 miliardi di
euro. Il gruppo ha anche pubblicato i risultati trimestrali,
inferiori alle attese.
    BRISTOL-MYERS SQUIBB ha reso noto che acquisterà 
Cardioxyl Pharmaceuticals in un'operazione dal valore fino a 2
miliardi di dollari.
    Cede oltre il 6% nel pre market CHIPOTLE MEXICAN GRILL
, che ieri ha comunicato di aver chiuso tutti i suoi
ristoranti a Seattle e Portland dopo la notizia della presenza
di batteri di escherichia coli su cui la società e le autorità
sanitarie stanno indagando.
    Il conglomerato attivo negli hotel, nell'energia e nei
servizi finanziari LOEWS ha chiuso il terzo trimestre con
un utile in calo del 12,5%.
    Il gruppo cosmetico ESTEE LAUDER ha visto le vendite
del primo trimestre salire di quasi l'8%, aiutate da un aumento
della domanda di prodotti di makeup come Smashbox e Tom Ford.
    
    
                                                                
                                                                
    Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in
italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia