BORSE EUROPA in calo su dati deboli manifattura Cina

lunedì 2 novembre 2015 10:16
 

INDICI                       ORE 10,10   VAR %    CHIUS. 2014
 EUROSTOXX50                  3414,77     -0,1     3146,43
                                                   
 FTSEUROFIRST300              1482,09     -0,16    1368,52
 STOXX BANCHE                 191,52      -0,16    188,77
 STOXX OIL&GAS                282,44      -0,43    284,47
 STOXX ASSICURAZIONI          282,94      0,13     250,55
 STOXX AUTO                   549,58      0,32     501,31
 STOXX TLC                    359,12      -0,14    320,05
 STOXX TECH                   347,73      0,24     312,18
 
    MILANO, 2 novembre (Reuters) - Le borse europee sono in calo
oggi appesantite dalle perdite subite dai listini asiatici dopo
i dati deboli sulla manifattura cinese che hanno nuovamente
alimentato i timori sulla crescita globale. 
    Alle 10,10 italiane l'indice paneuropeo FTSEuroFirst 300
 cede lo 0,16% a 1482,09 dopo aver chiuso venerdì a
1.484,46 punti (+0,01%).
    Tra le piazze nazionali, alla stessa ora il  britannico FTSE
100 segna -0,47%, il Dax tedesco +0,15%, mentre
il francese CAC 40 perde lo 0,17.
    I titoli in evidenza oggi:
    Electrolux cede il 5,7% dopo che il dipartimento
di Giustizia Usa ha rifiutato la proposta dell'azienda svedese
per fermare un contenzioso circa l'acquisto di un'unità di
General Electric.
    L'irlandese Ryanair Holdings perde il 2,7%
nonostante abbia alzato le stime sugli utili. 
 
    La francese Renault sale dell'1,6% dopo dati auto
positivi, che l'hanno visto recuperare terreno rispetto alla
rivale Peugeot Citroen.
    
    
Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le
top news anche su www.twitter.com/reuters_italia