Pirelli, Intesa SP accompagnerà sviluppo, poi fra due anni vedremo - Messina

venerdì 30 ottobre 2015 11:10
 

RHO, 30 ottobre (Reuters) - Intesa Sanpaolo accompagnerà Pirelli nel suo sviluppo almeno per i prossimi due anni poi valuterà a fine piano cosa fare della partecipazione.

Lo ha detto il Ceo Carlo Messina a margine della presentazione di un evento a Expo.

"In questa fase, avendo noi ridotto la nostra posizione iniziale, (Pirelli) può essere accompagnata nello sviluppo, poi fra due anni vedremo", ha detto Messina, ricordando di non essere in generale "un fautore" del mantenimento delle partecipazioni non bancarie nel portafoglio dell'istituto.

Il piano d'impresa al 2017 di Intesa Sanpaolo prevede, infatti, la dismissione di tutte le partecipazioni che non fanno parte del core business della banca.

Questo discorso comprende anche Rcs o Alitalia per cui è confermata l'uscita al 2017 quando la compagnia andrà in utile, come recentemente ribadito dai vertici, ha aggiunto.

Nei giorni scorsi si è conclusa l'Opa di Marco Polo Industrial Holding, controllata da Chemchina e partecipata da Marco Tronchetti Provera, Intesa Sanpaolo e UniCredit. La holding è arrivata a detenere oltre il 95% di Pirelli.

(Gianluca Semeraro)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia