BORSA USA in lieve calo, aumentano attese per rialzo tassi a dicembre

giovedì 29 ottobre 2015 18:39
 

29 ottobre (Reuters) - Gli indici azionari Usa cedono moderatamente terreno dopo che la Federal Reserve ha riacceso le aspettative di un aumento dei tassi di interesse a dicembre e i dati macro indicano che l'economia è pronta.

Le statistiche pubblicate oggi hanno evidenziato la forza del mercato del lavoro statunitense, mostrando un numero di nuove richieste di sussidi di disoccupazione ancora vicino ai livelli visti per l'ultima volta nel 1973. Sul fronte della crescita il Pil ha registrato una brusca frenata nel periodo luglio-settembre ma gli economisti si aspettano una ripresa nel trimestre in corso grazie ai buoni fondamentali.

Le chance di un rialzo dei tassi a dicembre sono salite al 43% rispetto al 38% di pochi minuti prima della diffusione del comunicato della Fed, secondo il programma FedWatch di CME Group.

Intorno alle 18,20 italiane il Dow Jones cede lo 0,13%, l'S&P 500 lo 0,04% e il Nasdaq lo 0,32%.

I tre indici principali sono comunque indirizzati a mettere a segno il mese migliore degli ultimi quattro anni, aiutati anche dai forti risultati di alcune blue chip.

Tra i singoli titoli Allergan balza del 7,5% dopo la conferma che il gruppo è in trattative per essere rilevato da Pfizer, che cede l'1,5%.

GoPro affonda di quasi il 15% sulla scia di risultati deludenti.

Crolla di oltre il 18% NXP Semiconductors dopo prospettive cupe. Il calo trascina al ribasso altri titoli dei semiconduttori, con l'indice relativo in calo del 2,6%.

  Continua...