Telecom Italia, non credo ci sia un fronte unico tra Niel e Vivendi - AD

giovedì 29 ottobre 2015 16:38
 

MILANO, 29 ottobre (Reuters) - L'AD di Telecom Italia Marco Patuano non ritiene che tra Vivendi e l'impreditore Xavier Niel ci sia un legame, mentre non sa dire se i due soggetti siano avversari.

"Al di là della motivazione legata alla soglia per l'Opa personalmente non credo sia un fronte unico o ci sia un legame tra loro", ha detto Patuano, a margine di un evento a Milano.

Alla domanda se Vivendi e Niel possano essere avversari, Patuano ha risposto: "Non lo so".

Il manager ha osservato che l'investimento di un soggetto esperto del mercato delle telecomunicazioni dimostra che "la nostra strategia crea valore".

Niel ha comunicato a Consob di detenere una partecipazione potenziale dell'11,2% in prodotti derivati o altri contratti cash-settled che danno diritto all'acquisto, ma nessuna azione.

(Gianluca Semeraro)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano

Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 

AGGIORNAMENTO

  • Italy
  • US
  • UK
  • Europe
Telecom Italia, non credo ci sia un fronte unico tra Niel e Vivendi - AD | Notizie | Società Estere | Reuters.com
    chart
  • FTSEMIB
    21,001.95
    +0.81%
  • FTSE Italia All-Share Index
    23,233.20
    +0.75%
  • Euronext 100
    1,019.38
    +0.54%