Tim Brasil, regolamentazione tlc sarà in fase transizione per 6-9 mesi - AD

mercoledì 28 ottobre 2015 14:26
 

SAN PAOLO, 28 ottobre (Reuters) - Tim Participacoes (Tim Brasil), del gruppo Telecom Italia, ritiene che una nuova regolamentazione del settore telecomunicazioni in Brasile aprirebbe la strada a nuove fusioni e sarà in una fase di transizione nei prossimi 6-9 mesi.

Lo ha detto l'AD Rodrigo Abreu, aggiungendo che non ci sono ancora state comunicazioni ufficiali su una potenziale proposta di fusione con Oi.

Abreu ha ribadito quanto detto ieri dall'AD Telecom Italia Marco Patuano, cioè che una nuova regolamentazione in Brasile potrebbe aprire la strada alla fusione con Oi o in generale al consolidamento del settore.

LetterOne, fondo controllato dal miliardario russo Mikhail Fridman, ha detto, nei giorni scorsi con una comunicazione ufficiale al mercato, che potrebbe investire fino a 4 miliardi di dollari nell'operatore brasiliano di telefonia mobile Oi, se quest'ultimo si integrasse con la rivale Tim Partecipacoes.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano

Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia