Mediobanca, da inizio piano cessioni per 1,3 mld, plusvalenze per 450 mln

mercoledì 28 ottobre 2015 12:13
 

MILANO, 28 ottobre (Reuters) - Mediobanca ha registrato da giugno 2013, periodo di inizio del piano industriale, cessioni di partecipazioni non core per un valore di 1,3 miliardi di euro realizzando plusvalenze per 450 milioni.

Lo si legge nelle slide di presentazione della trimestrale agli analisti.

L'obiettivo, ha poi dichiarato l'AD Alberto Nagel in assemblea, è di arrivare a una riduzione del valore delle partecipazioni in portafoglio di 2 miliardi per la fine del piano a giugno 2016.

Tra le altre nell'arco del piano Mediobanca ha azzerato le partecipazioni in Telecom Italia, Pirelli, Gemina, Saks, Intesa Sanpaolo e ha più che dimezzato la quota in Rcs. Restano da cedere la quota residua nel gruppo editoriale e un 3% in Generali.

(Gianluca Semeraro)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia