Kazakistan sta pensando a multa da 2 mld dlr su jv BG-Eni - Bloomberg

martedì 27 ottobre 2015 14:54
 

27 ottobre (Reuters) - Il Kazakistan sta valutando di imporre una multa fino a 2 miliardi di dollari in relazione ad un progetto nel gas guidato da BG Group ed Eni a causa del mancato adempimento di alcuni obblighi contrattuali, scrive Bloomberg.

La multa sarebbe grosso modo in linea con le sanzioni che il governo ha minacciato di imporre nel 2010, quando il contenzioso finì con l'ingresso dello stato nel progetto attraverso una quota del 10%.

Eni e BG posseggono ciascuna il 29,25% del progetto Karachaganak, nel nord-ovest del Kazakistan. La società pubblica KazMunayGaz ha il 10%, la compagnia Usa Chevron il 18% e la russa Lukoil il 13,5%.

La sanzione potrebbe essere una modo per aumentare la partecipazione del governo kazako, secondo Bloomberg.

Non è stato possibile avere un commento da BG, Lukoil e Chevron. Nessun commento da Eni.

KazMunayGaz ha detto che le richieste di commento dovrebbe essere indirizzate al ministero dell'Energia, che non ha risposto al momento.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia