BORSA MILANO in lieve rialzo, bene Egp e banche, pesante Luxottica

martedì 27 ottobre 2015 11:57
 

MILANO, 27 ottobre (Reuters) - Piazza Affari prosegue in
moderato rialzo una seduta che conferma la fase di riflessione
che stanno attraversando i mercati, in attesa della riunione del
comitato di politica monetaria della Federal Reserve.
    Gli unici scossoni, sottolineano i trader, arrivano dai
risultati trimestrali e dall'annuncio di operazioni
straordinarie.    
    Attorno alle 11,50, l'indice FTSE Mib e l'AllShare
 guadagnano lo 0,3% circa, mentre il Mid Cap 
è sostanzialmente invariato. 
    Il benchmark europeo FTSEurofirst 300 arretra dello
0,4% circa.
    Volumi per un controvalore di circa 1,4 miliardi di euro.
    I futures sugli indici di Wall Street fanno pensare a un
avvio di seduta all'insegna dell'incertezza.
    Obbligazionario Usa poco mosso: il benchmark decennale
 sale di 1/32 e rende il 2,05%.
    
    LUXOTTICA pesante dopo la pubblicazione dei
risultati del terzo trimestre. 
    ENEL GREEN POWER in rialzo, ma con varie sbandate,
dopo che la controllante ENEL (negativa) ha annunciato
che ne sta studiando l'integrazione. 
    Male i petroliferi, in linea con il paniere europeo.
In rosso SAIPEM, ENI e TENARIS.
    Zoppicante SNAM, mentre A2A e TERNA
 procedono a passo spedito. 
    Debutto sulle montagne russe per POSTE ITALIANE :
partito in deciso rialzo, il titolo ha perso rapidamente
slancio. 
    Banche in rialzo: il paniere sale dell'1,1%
circa, con UNICREDIT e INTESA SANPAOLO a
braccetto. Sopra la parità le popolari e MONTEPASCHI.
    MEDIOBANCA vivace nel giorno del Cda sul terzo
trimestre e nel giorno in cui l'AD Alberto Nagel ha detto di
vedere altre acquisizioni nel settore credit asset management
dopo aver comprato il 51% di Cairn Capital. 
    Lusso contrastato: bene YOOX NET-A-PORTER e
MONCLER, deboli TOD'S e FERRAGAMO.
    FCA positiva, in attesa della pubblicazione domani
dei risultati trmestrali. In scia CNH INDUSTRIAL.
    Per il resto, toniche MEDIOLANUM e FINMECCANICA
 ; in ribasso MEDIASET.     
    Fuori dal paniere principale, FIERA MILANO 
premiata sui risultati trimestrali. 
    CARRARO sostenuta dopo che la famiglia Arduini ha
acquisito il 18% del capitale. 
    ASTALDI colpita dal downgrade di Kepler Cheuvreux.
 
    CIR in evidenza dopo l'annuncio della cessione di
una quota di Seg. 
    In scia COFIDE.
    Bene TOSCANA AEROPORTI, che ieri ha diffuso i dati
sul traffico di settembre. 
    Su Aim tracollo di TRIBOO MEDIA dopo l'addio
dell'AD. 
    
    
                 
            ** AZIONARIO ITALIANO **
I prezzi delle azioni trattate sul mercato telematico italiano 
possono essere visualizzati con un doppio click sui seguenti 
codici ........   
                  
                
     
Market statistics................................ 
20 maggiori rialzi (in percentuale).............. 
20 maggiori ribassi (in percentuale)............. 
    
Indice FTSE IT Allshare 
Indice FTSE Mib.......  
Indice FTSE Italia Star 
Indice FTSE Italia Mid Cap... 
Indice FTSE Italia Small Cap 
Indice FTSE Italia Micro Cap. 
Guida per azionario Italia.... 
    
    ** DERIVATI DI BORSA ** 
Futures su FTSE Mib..........<0#IFS:>
Mini FTSE Mib.................<0#IFM:>
Guida a futures e opzioni.... 
Guida a opzioni..............  
    ** BORSE EUROPEE **
 Commento su titoli europei ........ 
 Speed guide borse europee.......... 
 Indici pan europei ........ 
 Dati analitici paneuropei... 
 Indice FTSEurofirst 300.......... 
 Indice Stoxx..................... 
 Indice Eurostoxx................. 
 Maggiori rialzi/ribassi settori Stoxx ........ 
 Maggiori rialzi/ribassi settori Eurostoxx..... 
 10 maggiori rialzi/ribassi titoli Stoxx....... 
 10 maggiori rialzi/ribassi titoli Euro Stoxx.. 
 25 maggiori rialzi europei......... 
 25 maggiori ribassi europei........ 
 25 titoli più attivi in valore .... 
  
 Guida a informazioni Reuters ....... 
 Guida a azionario .................. 
 Chain degli indici italiani 
    
        
    
Sul sito  www.reuters.it  altre notizie Reuters in italiano. 
Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia