Bper, su M&A esplorazione a tutto campo ma non operazione a ogni costo - Vandelli

lunedì 26 ottobre 2015 13:42
 

MILANO, 26 ottobre (Reuters) - Bper continua l'esplorazione a tutto campo delle diverse opzioni di aggregazione e auspica di trovare un accordo su un deal, anche se ritiene che una fusione non debba essere fatta a tutti i costi.

Lo ha detto l'AD Alessandro Vandelli a margine del Retail Banking Conference organizzato dal Sole 24 Ore insieme ad Accenture.

"Credo che il sistema riuscirà ad esprimere qualche aggregazione. Lo auspico. Spero che riguardi anche noi. Non nego che però è un percorso difficile e che richiede tanto impegno", dice Vandelli, smentendo l'ipotesi di volere avere un ruolo di banca aggregatrice attenta solo a piccole realtà.

Tuttavia, aggiunge l'AD, "credo che non sia corretto dire che bisogna comunque fare una operazione. Bisogna fare un'operazione giusta che ti fa fare un salto dimensionale e ti fa cambiare il tuo posizionamento competitivo. Dire faccio un'operazione tanto per farla non è quello a cui sto pensando".

Quanto a possibili partner, Vandelli non sembra volere chiudere la porta ad un'eventuale aggregazione con Pop Milano , dopo che recenti indiscrezioni stampa segnalavano uno stop nelle trattative con Modena, che avrebbero portato la popolare milanese ad intensificare i colloqui con Carige .

"Bpm è una bellissima realtà, non lo scopro io. Ha anche tutta una serie di combinazioni positive con noi", si limita a dire Vandelli che, quanto ai dialoghi sull'asse Milano-Genova, commenta: "non vestirei di notizia così rilevante il fatto di incontrarsi. Perché in generale sento tanti che si incontrano. Per esperienza dico che ci sono tanti dialoghi, discussioni e poi chiudi in una settimana. Oppure non chiudi mai".

Bper guarda con interesse anche alle banche valtellinesi, mentre un matrimonio con Mps è fuori dalla propria portata.

"Sicuramente le valtellinesi, sia Sondrio che Credito Valtellinese sono due bellissime banche in bei territori e con cui abbiamo tantissimi punti in comune", dice Vandelli.

Mps invece "non è la size per Bper", aggiunge. "Non sono alla nostra portata. Anche se hanno fatto un bel percorso di risanamento non sono loro i nostri interlocutori", ribadisce.   Continua...