PUNTO 2-Oi, LetterOne propone nozze con Tim Brasil, titoli in rialzo

lunedì 26 ottobre 2015 16:43
 

(Aggiunge nota Tim Brasil, dettagli)

SAN PAOLO, 26 ottobre (Reuters) - LetterOne, fondo controllato dal miliardario russo Mikhail Fridman, potrebbe investire fino a 4 miliardi di dollari nell'operatore brasiliano di telefonia mobile Oi , se quest'ultimo dovesse aggregarsi con la rivale Tim Brasil.

A renderlo noto è stata la stessa Oi, che in una comunicazione alle autorità di borsa ha precisato che l'advisor Btg Pactual ha consegnato la proposta di LetterOne ai vertici societari.

In base al piano, LetterOne chiede termini esclusivi per aiutare a chiudere un'aggregazione tra Oi e Tim.

La comunicazione di Oi arriva a poche settimane dalla smentita di Tim Brasil, controllata per il 67% da Telecom Italia , di essere in trattative per una fusione con Oi, che è fortemente indebitata (9 miliardi di dollari a giugno).

Anche oggi, in una nota, Tim Brasil ha precisato di non aver trattative in corso con LetterOne e Oi riguardanti ipotesi di consolidamento nel settore della telefonia mobile in Brasile.

La notizia odierna ha fatto schizzare al rialzo i titoli delle società interessate: intorno alle 16,15 Tim Brasil avanza del 6%, le azioni privilegiate Oi salgono del 10% mentre Telecom Italia sale di 1,5%, dopo aver guadagnato oltre il 4%.

Insieme Oi e Tim Brasil gestiscono il 44% dell linee di telefonia mobile brasiliane, ben oltre l'attuale leader Telefonica Brasil e l'unità locale di America Movil , che hanno rispettivamente il 29% e il 25% del mercato.

Oi resta ancora indietro rispetto alle principali concorrenti sul mercato del paese sudamericano, ma può contare su una rete di telefonia fissa diffusa su tutto il territorio che sarebbe complementare rispetto a quella a Tim Brasil, secondo operatore di telefonia mobile del Paese.   Continua...