BORSA USA in rialzo, taglio tassi Cina alimenta rally dei tech

venerdì 23 ottobre 2015 16:21
 

23 ottobre (Reuters) - L'azionario Usa è in rialzo nelle prime fasi di borsa dopo che il taglio dei tassi a sorpresa annunciato dalla Cina alimenta il rally spinto dalle forti trimestrali di Alphabet, Microsoft e Amazon.

La banca centrale cinese ha varato una nuova serie di misure espansive, la sesta da novembre dello scorso anno, intervenendo sul costo del denaro e sul livello minimo delle riserve al fine di rilanciare l'economia.

"Alcuni dei peggiori timori connessi con la Cina sono stati accantonati almeno temporaneamente", dice Ernie Cecilia, chief investment officer a Bryn Mawr Trust.

Le borse mondiali aggiungono nuovi guadagni oggi, all'indomani del meeting della Bce da cui sono emerse prospettive di un'estensione della politica di sostegno all'economia.

Alle 16,15 circa il Dow Jones sale dello 0,75%, l'S&P 500 dello 0,99%, e il Nasdaq dell'1,95%.

Tra i singoli titoli Alphabet balza del 7,6% dopo che la nuova holding di Google ha diffuso risultati più forti delle attese e ha approvato il primo buyback della sua storia.

Microsoft segna un rialzo di quasi l'11% ai massimi di 15 anni dopo aver battuto le aspettative degli analisti sui ricavi adjusted per il nono trimestre consecutivo.

In denaro anche Amazon (+6,7%) sulla scia dei risultati che evidenziano un utile a sorpresa nel secondo trimestre. L'ottimismo spinge al rialzo Facebook (+1%) che supera per la prima volta la soglia dei 100 dollari, Twitter (+3,4%) e Apple, in rialzo di oltre il 2%.

Il sentiment degli analisti sui conti del terzo trimestre a livello complessivo è migliorato dopo la serie di forti risultati pubblicati dalle blue chip.   Continua...