Enel,Eph non conferma accordo vendita Slovenske,trattative continuano

giovedì 22 ottobre 2015 16:06
 

PRAGA, 22 ottobre (Reuters) - Il gruppo ceco dell'energia EPH ha detto oggi di non aver ancora raggiunto un accordo con Enel sulla vendita di parte della quota del 66% che l'azienda italiana detiene in Slovenske Elektrarne.

Una fonte di Enel aveva precedentemente detto a Reuters oggi che un accordo di massima era stato raggiunto.

"Non possiamo confermare la notizia che un accordo è stato raggiunto tra EPH ed Enel sulla vendita della quota", scrive Eph in una nota. "I negoziati sono ancora in corso".

La fonte di Enel aveva detto che un accordo di massima era stato raggiunto, nonostante le parti avessero deciso di prendersi ancora un mese di tempo per definire i dettagli.

Enel intende vendere la propria quota in Slovenske Elektrarne in due fasi. Durante la prima, a quanto dichiarato dai vertici dell'utility italiana, dovrebbe essere venduto circa il 30%.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia