Giochi, Tar Lazio respinge sospensiva rata 300 mln slot machine

giovedì 22 ottobre 2015 12:46
 

ROMA, 22 ottobre (Reuters) - La seconda sezione del Tar Lazio ha respinto ieri la richiesta di sospensiva contenuta in alcuni ricorsi di società dei giochi per bloccare il pagamento della seconda rata da 300 milioni da pagare entro il 30 ottobre della tassa sulle slot machine.

E' quanto si legge sul sito della magistratura amministrativa.

La tassa è prevista dalla legge di Stabilità varata lo scorso anno.

I ricorsi erano stati presentati da numerose società fra le quali: Cirsa, Sisal (IPO-SIS.MI: Quotazione), Gamenet, Lottomatica, Cogetech, Codere, G Matica, Snai.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia