Mps, Consob valuta caso Alexandria, non esclude di impugnare bilancio

giovedì 22 ottobre 2015 09:56
 

ROMA, 22 ottobre (Reuters) - L'autorità di sorveglianza dei mercati finanziari non ha ancora preso alcuna decisione su quale decisione adottare nei confronti di Banca Monte dei Paschi sul caso Alexandria. In seguito alle risultanze emerse a chiusura indagine Consob valuta però qualsiasi ipotesi, compresa quella di impugnare il bilancio dell'istituto senese.

Lo dice il presidente Giuseppe Vegas a margine di un'audizione in Senato.

"Sono emersi fatti nuovi che erano stati tenuti nascosti e sulla base di questi stiamo valutando" - risponde a chi gli chiede quale sia la posizione dell'autorità - "stiamo valutando qualsiasi tipo di ipotesi, non c'è ancora una conclusione", aggiunge in risposta a chi insiste per sapere se, tra le opzioni, c'è quella di impugnare il bilancio.

Poco meno di un mese fa Mps ha raggiunto un accordo transattivo con Nomura sulla ristrutturazione del derivato Alexandria con un esborso effettivo a carico di 359 milioni, pari a un minor esborso di 440 milioni rispetto al pricing condiviso della transazione.

"I tempi non saranno così rapidi come per Saipem " conclude in riferimento alla tempistica della decisione, dopo aver appena parlato di una tempistica stretta per il caso Eni-Saipem.

(Stefano Bernabei)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia