Eni-Saipem, giunti a Consob quesiti su deconsolidamento,tempi rapidi-Vegas

giovedì 22 ottobre 2015 09:38
 

ROMA, 22 ottobre (Reuters) - Consob ha ricevuto da Eni alcuni quesiti sulle modalità di un possibile deconsolidamento del debito di Saipem, di cui la major petrolifera controlla il 43% del capitale.

E' quanto dice il presidente dell'Ente di vigilanza sui mercati, Giuseppe Vegas, al termine di un'audizione al Senato.

"Sono arrivati dei pezzi di quesito", spiega Vegas. Precisando che "i tempi saranno molto rapidi".

"Mi sembra di capire che ci sia la volontà di Eni e Saipem di arrivare rapidamente alla separazione".

Secondo alcune fonti l'ipotesi a cui si sta ragionando prevede la cessione da parte di Eni del 15-23% alla Cdp prima dell'aumento di capitale intorno ai 3 miliardi di euro che verrebbe sottoscritto anche dalla major petrolifera.

(Stefano Bernabei)

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia