Fiat Chrysler, Lussemburgo non è d'accordo con decisione Ue su fisco

mercoledì 21 ottobre 2015 11:46
 

BRUXELLES, 21 ottobre (Reuters) - Il ministro delle Finanze del Lussemburgo ha detto che il governo è in disaccordo con la decisione Ue, che intende sanzionare l'accordo fiscale con Fiat Chrysler.

"Il Lussemburgo non è d'accordo con le decisioni raggiunte in sede di Commissione europea nel caso di Fiat Finance and Trade e si riserva tutti i diritti", ha scritto il ministro Pierre Gramegna su Twitter.

L'accordo fiscale tra Fiat Chrysler e il Lussemburgo e quello di Starbucks con le autorità olandesi sono irregolari, ha detto la Commissione europea, chiedendo ai governi di recuperare 20-30 milioni di euro in tasse arretrate.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano

Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia