Fiat Chrysler, Commissione Ue ordina a Lussemburgo recupero tasse 20-30 mln

mercoledì 21 ottobre 2015 11:22
 

BRUXELLES, 21 ottobre (Reuters) - L'accordo fiscale tra Fiat Chrysler e il Lussemburgo e quello di Starbucks con le autorità olandesi sono illegali, ha dichiarato la Commissione europea che ha chiesto ai governi di recuperare tra 20 e 30 milioni di euro in tasse arretrate.

Bruxelles ha detto che questi accordi hanno dato vantaggi fiscali a Fiat Finance and Trade e a Starbucks Manufacturing Emea.

"La Commissione ha ordinato a Lussemburgo e Olanda di recuperare tasse non pagate da Fiat and Starbucks, al fine di rimuovere un ingiusto vantaggio competitivo di cui hanno beneficiato e ristabilire parità di trattamento con altre società che si trovano in situazioni simili", dice l'esecutivo dell'Unione europea in una nota.

Ieri Fiat in una nota aveva ribadito di non aver ricevuto aiuti di Stato in Lussemburgo.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano

Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia