BORSA MILANO positiva trainata da Fiat Chrysler e Exor, sale Mediobanca

lunedì 19 ottobre 2015 12:43
 

MILANO, 19 ottobre (Reuters) - Piazza Affari chiude la mattina in moderato rialzo come le altre borse europee, sostenuta dai titoli bancari e da Fiat Chrysler in vista dell'Ipo di Ferrari.

"Il Pil cinese, benchè inferiore alle stime del governo, è migliore delle attese del mercato", sottolinea un trader che parla in generale di un approccio più favorevole al rischio da parte degli investitori.

Intorno alle 12,30 il FTSEMib sale dello 0,6%, come l'Allshare, il derivato sull'indice principale sta testando la resistenza di 22.500 punti, dopo la quale ci sarebbe spazio fino a 22.800.

Il benchmark europeo FTSEurofirst 300 guadagna lo 0,6%, i futures sugli indici Usa sono poco mossi.

In luce FIAT CHRYSLER ed EXOR (+2,2% la prima, +2,5% la seconda) a due giorni dal previsto debutto in borsa di Ferrari. "L'interesse sulla quotazione di Ferrari resta molto alto ed è un catalizzatore per la controllante", dice un trader che cita le attese per un pricing sulla parte alta della forchetta.

Tra banche positive come in Europa, in luce MEDIOBANCA (+2%) seppur con scambi modesti. Un trader cita un report diffuso venerdì da Citi che conferma il giudizio positivo sul titolo dopo un roadshow con l'AD Alberto Nagel; un altro broker sottolinea che le indicazioni del Sole sul breakeven di CheBanca! nell'esercizio in corso sono superiori alle attese.

Positiva TELECOM, che ha riaperto i colloqui con Metroweb sulla rete, in modesto rialzo ENI ed ENEL .

Sotto i massimi A2A dopo la partenza sprint sulla scia dell'accordo preliminare stretto con il Montenegro per la jv in Epcg.

In recupero MEDIASET e SAIPEM dopo una partenza debole. In calo TENARIS.   Continua...