Saras, con Iran "rapporti eccellenti", nuovo incontro settimana prossima - Scaffardi

giovedì 15 ottobre 2015 13:37
 

Sarroch, 15 ottobre (Reuters) - Saras ha eccellenti rapporti con l'Iran, la prossima settimana incontrerà nuovamente una delegazione del Paese, in vista del ritorno del Paese verso l'export di petrolio a seguito della cancellazione delle sanzioni.

A dirlo è Dario Scaffardi, executive vice presidente e generale manager della società di raffinazione.

"Se tutto dovesse andare come nelle attese, difficilmente gli iraniani riusciranno a esportare prima di febbraio-marzo-aprile 2016. Al momento sta procedendo tutto per il meglio", ha detto Scaffardi a margine del "Capital market day" in corso a Sarroch.

"L'Iran per noi è stato storicamente un fornitore importante, affidabile con grezzi interessanti e se ci sarà un nuovo fornitore sul mercato, riteniamo che la struttura dei prezzi possa migliorare a nostro vantaggio in modo che ci sia più offerta. Abbiamo eccellenti rapporti con gli iranani e la prossima settimana andiamo a trovarli di nuovo. In questi anni abbiamo sempre mantenuto buoni rapporti con loro al di la delle vicende politiche", ha spiegato Scaffardi.

Secondo il manager, "l'Iran, rispetto alla sua produzione attuale, probabilmente nell'arco di pochi mesi potrà incrementare la produzione di 400-500mila barili giorno in tempi brevi, mentre in tempi più lunghi dipenderà anche da altri fattori".

(Giancarlo Navach)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia