Royal Mail, governo cede restante quota 13% per 591 mln sterline

martedì 13 ottobre 2015 09:14
 

LONDRA, 13 ottobre (Reuters) - Il governo britannico ha venduto la partecipazione che ancora deteneva in Royal Mail , incassando 591,1 milioni di sterline (907,87 milioni di dollari) per il 13% del capitale, mentre il restante 1% lo donerà ai dipendenti.

Il governo ha annunciato oggi di aver completato il collocamento del 13% attraverso un processo di accelerated bookbuilding a un prezzo di 455 pence per azione. Ieri il titolo aveva chiuso a 470,2 pence.

Oggi in Borsa il titolo cede il 3,7% a 454 pence in avvio.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia

 

AGGIORNAMENTO

  • Italy
  • US
  • UK
  • Europe
Royal Mail, governo cede restante quota 13% per 591 mln sterline | Notizie | Società Estere | Reuters.com
    chart
  • FTSEMIB
    21,001.95
    +0.81%
  • FTSE Italia All-Share Index
    23,233.20
    +0.75%
  • Euronext 100
    1,019.38
    +0.00%