Fmi chiede sostegno a crescita parallelo a cautela su rischi finanziari

giovedì 8 ottobre 2015 16:38
 

LIMA, 8 ottobre (Reuters) - Il numero uno del Fondo monetario internazionale Christine Lagarde invita i responsabili della politica monetaria ed economica a livello globale ad agire in senso espansivo a sostegno della crescita, facendo però al contempo fronte ai rischi finanziari derivanti da tassi vicini allo zero.

Presentando la 'global policy agenda' Fmi in occasione della riunione annuale in corso nella capitale peruviana, Lagarde parla di una ripresa Usa sostanzialmente sulla buona strada e di una "imminente" stretta sui tassi statunitensi destinata ad avere ripercussioni sulle condizioni di finanziamento a livello globale.

Il rallentamento della crescita cinese e la recente volatilità sui mercati finanziari, aggiunge, stanno avendo ripercussioni più pesanti del previsto. Gli emergenti, inoltre, sono gravemente colpiti dalla caduta libera delle materie prime.

"Per i responsabili della politica monetaria ed economica diventa sempre più difficile mettere a punto il giusto 'mix' che sostenga la domanda interna e allo stesso tempo affronti i rischi finanziari e il problema delle riforme per il rilancio" spiega.

Con il 'World economic outlook' dell'altroieri il Fondo ha corretto al ribasso la propria previsione sulla crescita mondiale da 3,6% a 3,1%.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia