Zona euro, occorre risolvere eredità elevate sofferenze banche - Praet

giovedì 8 ottobre 2015 14:33
 

MANNHEIM, 8 ottobre (Reuters) - Le banche nei paesi più vulnerabili della zona euro restano deboli poiché le sofferenze rappresentano il 18% dei loro portafogli e l'unione bancaria dell'area non ha ancora affrontato appieno questo tema, secondo il capo degli economisti della Bce, Peter Praet.

"Se si vuole un vero meccanismo di salvataggio europeo, occorre affrontare l'eredità della crisi...e questo oggi non si sta verificando", ha detto nel corso di una conferenza.

"Il problema è che queste sofferenze sono ancora nei bilanci, (toglierli) dai bilanci sarebbe una cosa importante", ha aggiunto.

Secondo stime del Fondo mondiale internazionale, lo stock di sofferenze delle banche ha raggiunto quota 932 miliardi di euro alla fine dello scorso anno, o il 9,2% del Pil del blocco.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia