Bce, S&P prevede estensione Qe a inizio 2018, 2.400 mld

giovedì 8 ottobre 2015 10:25
 

MILANO, 8 ottobre (Reuters) - Per fronteggiare aspettative di inflazione che rimangono deboli, la Banca centrale europea potrebbe estendere la durata del proprio programma di quantitavie easing fino agli inizi del 2018, più che raddoppiandone il valore.

Ne è convinto il capo economista Emea di Standard and Poor's Jean-Michel Six.

"Nell'ambito dei margini di manovra che ha, ritengo che la Bce annuncerà che il Qe verrà esteso oltre il settembre 2016, fino agli inizi del 2018, raggiungendo un importo degli acquisti di 2.400 miliardi di euro complessivi" ha affermato Six, intervenendo ad una conferenza organizzata da S&P a Milano.

L'importo del Qe e' attualmente fissato in poco più di mille miliardi.

L'economista ha aggiunto che un annuncio in tal senso da parte di Francoforte potrebbe arrivare già nel meeting di politica monetaria del prossimo dicembre.

(Giulio Piovaccari)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia