Unipol, aperti a partner per polo hotel, Cdp può essere iterlocutore - AD

martedì 6 ottobre 2015 14:25
 

MILANO, 6 ottobre (Reuters) - Unipol è aperta a collaborare con un potenziale partner per il polo alberghiero composto dalla controllata Atahotel e Una Hotels recentemente acquisita e in questo contesto la Cdp può essere un interlocutore.

Lo ha ribadito l'AD carlo Cimbri a margine dell'Insurance Day.

"Dobbiamo finalizzare l'operazione con Una che ha dei tempi tecnici che dipendono dalla procedura in cui si trova il gruppo", ha detto l'AD in merito all'operazione che punta ad aggregare le due realtà alberghiere.

"Siamo aperti a dialogare con tutti. Per noi questa è un'operazione di investimento in un settore che riteniamo importante per questo paese, e nello specifico volta a meglio valorizzare un asset che avevamo in casa", spiega il manager.

"Non abbiamo la presunzione di farlo da soli, siamo aperti a qualsiasi collaborazione che riteniamo utile per creare valore nel piano industriale degli alberghi e in questo contesto la Cdp, se ha delle idee, potrà essere un interlocutore".

Tuttavia "ad oggi non c'è assolutamente nulla su questo terreno", conclude.

(Andrea Mandalà) Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia