Rcs, per Unipol nessuna notizia su aumento, può autofinanziarsi - Cimbri

martedì 6 ottobre 2015 13:07
 

MILANO, 6 ottobre (Reuters) - Il gruppo Unipol, azionista di Rcs, non ha notizie di un aumento di capitale del gruppo editoriale ed è fiduciosa che, grazie anche all'operazione di cessione dei Libri a Mondadori, la società gravata da un pesante debito sarà in grado di autofinanziarsi.

Lo ha detto Carlo Cimbri, AD di Unipol, a margine dell'Insurance Day organizzato da Mf e Accenture.

"Non ho notizie di un aumento di capitale" di Rcs, ha risposto Cimbri a chi gli chiedeva se la cessione del business dei libri possa scongiurare l'ipotesi di una ulteriore ricapitalizzazione del gruppo editoriale.

"Penso che anche questa operazione di dismissione di asset vada nella direzione di mettere la società nelle condizioni di autofinanziarsi", spiega il manager.

Quanto alla possibilità che il gruppo assicurativo possa dismettere la propria quota in Rcs, Cimbri ha confermato la strategia del gruppo volta a "valorizzare tutti gli asset che abbiamo".

"Non ci sono da parte nostra - ha concluso Cimbri - posizioni dogmatiche, tutto si compra, tutto si vende".

(Andrea Mandalà)

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia