Germania, ordini industria in calo su debole domanda fuori zona euro

martedì 6 ottobre 2015 10:39
 

BERLINO, 6 ottobre (Reuters) - Gli ordini all'industria tedeschi sono scesi inaspettatamente ad agosto sull'indebolimento della domanda dei paesi fuori dalla zona euro, sollevando i timori che un rallentamento in Cina possa ridurre le esportazioni della più grossa economia europea.

I contratti per merci tedesche sono scesi dell'1,8% nel mese, secondo quanto ha riferito il ministero dell'Economia. Un sondaggio Reuters prevedeva un aumento dello 0,5%.

Le fabbriche tedesche hanno ricevuto l'1,2% di ordini in meno dall'estero, guidati da un calo del 3,7% delle richieste dei paesi fuori dalla zona euro.

"Il calo degli ordini dall'estero dipinge un quadro sotto tono", spiega Thomas Gitzel, economista della VP Bank, aggiungendo però di aspettarsi che l'economia cinese si stabilizzi.

Il ministero dell'Economia ha precisato che il calo del 2,6% nella domanda interna è parzialmente dovuto al periodo di vacanza.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia