Terna cade in borsa dopo documento Autorità su incentivi a investimenti

lunedì 5 ottobre 2015 09:49
 

MILANO, 5 ottobre (Reuters) - Prima parte di seduta in sofferenza per Terna, penalizzata, secondo i trader, dalla pubblicazione degli orientamenti dell'autorità per l'energia elettrica e il gas in materia di incentivi agli investimenti.

Attorno alle 9,40, Terna perde il 2,26%, a 4,2440 euro, dopo aver segnato un minimo di 4,2360 euro. Intensi gli scambi: sono passati di mano circa 5 milioni di pezzi, contro una media dell'intera seduta di circa 7,6 milioni negli ultimi trenta giorni.

In una nota di un broker italiano si legge che l'autorità ha confermato "la volontà di superare l'attuale regolazione incentivante di tipo "input based" per passare ad un sistema di incentivi "output based". La banca d'affari stima in 40 milioni l'impatto sui ricavi di Terna nel 2017, danno destinato a salire a 85-90 milioni nel 2019-2020.

Un altro broker italiano stima l'impatto complessivo per Terna in circa 600 milioni in termine di minore valutazione.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia