Btp corrono dopo proposta Grecia, mercato scommette su accordo

venerdì 10 luglio 2015 12:46
 

MILANO, 10 luglio (Reuters) - Mattinata ampiamente positiva
per il mercato obbligazionario italiano che, in linea agli altri
periferici europei, beneficia delle speranze di una soluzione
positiva della vicenda greca nel weekend.
    Le lista di riforme presentata da Atene appare, infatti, più
in linea con le richieste dei creditori, da cui arriva invece
qualche apertura marginale sul debito.
    "C'è un rialzo generalizzato su tutta la curva, questa
potrebbe essere la volta buona", commenta un trader.
    Il pacchetto di misure presentato da Atene deve ora passare
l'esame delle tre istituzioni creditrici - Commissione Europea,
Banca centrale europea e Fondo monetario - mentre sabato sarà
vagliato dell'Eurogruppo. 
    Resta comunque convocato per domenica il vertice dei capi di
Stato e di governo, che dovrebbe dare l'imprimatur finale,
aprendo la strada a un primo finaziamento ponte per le casse
statali elleniche ormai esangui. 
      Intorno alle 12,15 il yasso del decennale italiano
 scende a 2,08% da 2,17% della chiusura di ieri, e
lo spread con l'analoga scadenza del Bund si stringe a 127 punti
base da 145 punti della chiusura di ieri, dopo
una puntata a 123 punti base, minimo dal 26 giugno, ovvero prima
dell'annuncio del referendum greco sui termini dell'assistenza
finanziari. 
    "Il mercato sta prezzando un accordo a portata di mano. Se
effettivamente sarà cosi, non vedo molto margine di ulteriore
discesa dei tassi nell'immediato, ma se la vicenda greca verrà
risolta, rivedere uno spread a 100 punti base e un tasso del
decennale saldamente sotto il 2% nel corso dell'estate non mi
sembra una previsione azzardata", dice un secondo operatore.
    Non mancano comunque le incognite: il premier greco Alexis
Tsipras dovrà convincere l'area più dura del suo partito, mentre
il nuovo pacchetto greco è stato accolto con qualche cautela dal
governo tedesco.       
    Salvo ulteriori sorprese, comunque, il vento sembra spirare
in direzione decisamente favorevole alle aste a medio-lungo
termine di lunedì, quando il Tesoro metterà sul piatto tra 5,25
e 7,5 miliardi di Btp a 3, 7, 15 e 30 anni. 
    Stamane intanto sono stati collocati 6,5 miliardi di Bot a
12 mesi. Il rendimento è salito a 0,124% da 0,061% di giugno, al
massimo da febbraio.

 =========================== 12,20 =============================
 FUTURES BUND SETT.                   151,57   (-1,04)   
 FUTURES BTP SETT.                    132,94   (+1,05)   
 BTP 2 ANNI (MAG 17)                  101,639  (+0,121)  0,255%
 BTP 10 ANNI (GIU 25)                  94,924  (+0,799)  2,080%
 BTP 30 ANNI (SET 44)                 131,037  (+1,138)  3,146%
 ======================== SPREAD (PB)===========================
 
 ---------------------  ---------------  ----------  PRECEDENTE
                                                     
 TREASURY/BUND 10 ANNI                          153         155
 BTP/BUND 2 ANNI                                 50          59
 BTP/BUND 10 ANNI                               127         145
 minimo                                       122,6       141,6
 massimo                                      130,1       154,0
 BTP/BUND 30 ANNI                               160         175
 BTP 10/2 ANNI                                182,5       185,1
 BTP 30/10 ANNI                               106,6       102,4
 ===============================================================
    

    
 
Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le
top news anche su www.twitter.com/reuters_italia