BORSA MILANO sfiora +2% su maggiore ottimismo Grecia, scivola Saipem

giovedì 9 luglio 2015 12:01
 

MILANO, 9 luglio (Reuters) - Piazza Affari accelera a fine mattina in un clima di maggiore ottimismo, per quanto sempre improntato alla cautela, sui negoziati tra Grecia e partner europei sul debito.

Il mercato ha avuto un'accelerazione dopo le dichiarazioni del ministro delle Finanze irlandese, Michael Noonan, secondo cui c'è oltre il 50% delle possibilità che la Grecia si accordi con i creditori. Già prima aveva premiato alcune aperture del premier greco Alexis Tsipras finalizzate a raggiungere un accordo.

"Il mercato sta premiando la maggiore apertura di Tsipras su alcuni temi. Sono tutti più possibilisti adesso. Infatti l'accelerazione c'è stata sulle dichiarazioni di Noonan", spiega un trader.

Poco prima delle 12, l'indice FTSE Mib sale dell'1,93%, l'Allshare dell'1,92%. In linea Francoforte e Parigi, più cauta Londra. Volumi per 965 milioni di euro.

SAIPEM cede quasi 5% dopo la notizia della cancellazione di un contratto su Turkish Stream da parte di Gazprom. "Il mercato sta facendo i suoi conti. In particolare sta cercando di quantificare l'aumento di capitale di cui avrà bisogno la società a questo punto", spiega un trader. Volumi già pari a oltre due terzi della media mensile calcolata sull'intera seduta.

Debole, con volumi, anche TENARIS per la quale i trader non citano motivazioni particolari in un contesto europeo dei titoli energetici positivo (+0,59%).

Rimbalzano tutti i BANCARI e in particolare le popolari come MILANO, BANCO POPOLARE, EMILIA e UBI BANCA.

SALINI IMPREGILO sale di oltre 4% dopo il nuovo contratto in Qatar annunciato stamane.

Buon debutto per LU-VE che sale di oltre 3%.   Continua...