Grecia, da referendum oltre 50% possibilità accordo con creditori - minFin Irlanda

giovedì 9 luglio 2015 11:46
 

DUBLINO, 9 luglio (Reuters) - Il referendum che si è tenuto in Grecia domenica scorsa ha creato le condizioni per raggiungere un accordo.

Lo ha detto il ministro delle Finanze irlandese, Michael Noonan, aggiungendo di vedere oltre il 50% di possibilità che Atene si accordi con i creditori.

Parlando alla radio Newstalk, interpellato sulle probabilità di un accordo, Noonan ha indicato "direi oltre il 50%".

Secondo il ministro irlandese, il referendum ha aperto ad Atene una finestra per raggiungere un'intesa accettabile.

"Quello che è cambiato ora è che molti fra quanti siedono al tavolo non erano sicuri che i greci volessero un accordo o meno, o se volessero lasciare l'euro e dare la colpa alle istituzioni europee", ha affermato Noonan. "Ora sembra che siano abbastanza seri. Sembra che si vada verso un accordo".

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia