Saipem cedente in borsa dopo notizia cancellazione contratto Gazprom

giovedì 9 luglio 2015 10:00
 

MILANO, 9 luglio (Reuters) - Saipem cede in borsa dopo la notizia della cancellazione di un contratto con Gazprom per la realizzazione di una linea del gasdotto che corre lungo il Mar Nero verso la Turchia.

In una nota diffusa stamane la società ha confermato di aver ricevuto ieri in tarda serata la notifica della "termination of convenience", una clausola contrattuale di tipo standard che "prevede la possibilità di recedere dall'accordo in assenza di violazioni dello stesso, a fronte di un compenso determinato in coerenza con i termini e le condizioni del contratto".

In serata da Mosca Gazprom ha comunicato la cancellazione del contratto con Saipem dopo aver fatto fronte a una serie di problemi riguardanti Turkish Stream, senza elaborare ulteriormente.

"La cancellazione del progetto avrebbe sicuramente un impatto negativo sui margini attesi nel secondo semestre 2015 e nel 2016", scrive Paolo Citi, analista di Intermonte nel daily odierno.

In mattinata Citigroup ha tagliato il giudizio su Saipem a 'neutral'.

Alle 9,55 il titolo cede il 5,64% a 8,275 euro con volumi già pari alla metà della media mensile calcolata sull'intera seduta. Lo stoxx europeo dell'energia sale dello 0,17%.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia